Alfa: “Sono molto concentrato e spaventato”

Andrea De Filippi, classe 2000, conosciuto da tutti come Alfa, sarà in gara al prossimo Festival di Sanremo con la canzone “Vai!“. La scelta di Amadeus di portarlo sul palco dell’Ariston non è casuale ma, come dice lo stesso artista, è “un segno del destino”. Lo scorso anno ha dovuto abbandonare il percorso verso le finale di Sanremo Giovani a causa di una brutta influenza, ma quest’anno è riuscito ad entrare di diritto tra i 30 big.

Sicuramente tutto questo è un disegno del destino. E il pezzo in gara nasce proprio da quella voglia di non fermarsi.
Dopo uno stop un po’ traumatico per me, c’era stato anche il blocco del tour con la pandemia, abbiamo deciso con il mio team di non fermarci. E da lì è partito tutto, con Bellissimissima che è stata travolgente, e tanti concerti. Penso che Sanremo sia il premio per non esserci arresi
.

Anche dopo Sanremo, l’uscita dell’album “Non so chi ha creato il mondo ma so che era innamorato” il 16 febbraio e il tour nei palazzetti che partirà dal Forum di Assago il 24 febbraio. Ha poi continuando dicendo:

“Ma ho i piedi per terra. La mia fortuna è che ho iniziato a scrivere canzoni a 17 anni. Ho sempre trattato questa passione come fosse un lavoro e quando è diventato un lavoro vero e proprio, avevo già una mia progettualità. Questo percorso che mi ha portato verso Sanremo, verso i palazzetti, verso il disco, non è un successo isterico. Ho fatto la gavetta, sono caduto, mi sono fatto male, ma sono qui“.

Prosegue poi riflettendo sul futuro della carriera:

“Vorrei fermarmi, ma non perché sono stufo, ma perché vorrei ammirare il panorama. So che non farò questo per tutta la vita: vorrei dedicarmi a colonne sonore di film d’animazione”.

Ha chiuso l’intervista parlando della sua orma prossima esibizione al Festival di Sanremo 2024 sul palco dell’Ariston:

Mi fa più paura Sanremo del Forum e ancora più paura mi farebbe essere il primo artista ad esibirsi. Ma sono molto concentrato, e molto spaventato. Sono preoccupato di come reagirà il mio corpo alla scarica di adrenalina che ti può dare l’Ariston. Gara a parte, spero di divertirmi e di imparare qualcosa. So che ci sarà un prima e un dopo”.

Chissà che il destino non gli riservi anche un posto come vincitore al Festival per entrare di diritto nella storia della musica italiana!

Fonte: Ansa

Vuoi conoscere gli ultimi aggiornamenti o bisogno di informazioni sui biglietti di Sanremo 2024?

Apri la nostra pagina TICKET o contattaci in privato!

Lascia un commento

Adblock Detected

Please support us by disabling your AdBlocker extension from your browsers for our website.